Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio senza uova senza burro

Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio senza uova senza burro
Facebooktwitterpinterestmail
Facebookpinterestinstagram

 

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish

 

La Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio, senza uova, senza burro è un’idea a tema “In fondo al mar” divertente, piacevole e gustosa da preparare per questi giorni estivi. Amiamo fare le ghirlande come quella della festa della mamma, quelle con le uova di Pasqua, la salata di Pasqua, di San Valentino…. perché si può giocare con la fantasia e vari coppapasta che abbiamo in casa, riuscendo a preparare dei centrotavola che portano tanta allegria. Non è stato facile combinare l’idea iniziale, gli ingredienti, il metodo e la parte decorativa per ottenere la ghirlanda, ma con vari tentativi, speriamo di esserci riuscite e che vi porti un sorriso. Personalizzatela e sbizzarritevi con tutte le formine che preferite come pesciolini, stelle di mare, ancore… È realizzata con farina semintegrale, avena integrale, latte vegetale e miele, che per una versione vegana potete sostituire con lo sciroppo d’agave. Benvenuta estate!  🙂
Ghirlanda di biscotti estiva
Ghirlanda estiva senza lattosio senza uova senza burro

Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio senza uova senza burro

Ingredienti:

220g di farina tipo 2

80g di farina d’avena integrale

La punta abbondante di un cucchiaino di bicarbonato

60g di zucchero da canna a velo

Un cucchiaino di aroma alla vaniglia naturale

La scorzetta grattugiata di un limone e mezzo biologico

Un pizzico di sale

20g di miele d’acacia

60g di olio di girasole

65g di latte di soia (+ un cucchiaino facoltativo)

Preparazione:

In una ciotola capiente mettere le farine, il bicarbonato setacciati, lo zucchero a velo, la vaniglia, la scorzetta di limone grattugiata finemente, il sale e mescolare con un cucchiaio. Unire il miele, l’olio e mescolare con un cucchiaio fino ad ottenere un composto sbricioloso. Alla fine versare il latte e mescolare sempre prima con il cucchiaio poi con le mani all’interno della ciotola fino ad ottenere un panetto.

Noi a questo punto abbiamo aggiunto un cucchiaino di latte in più perché il panetto risultava un po’ secco, aggiungetelo solo se serve, i liquidi variano per vari fattori, anche dal tipo di marca differente di farina che usiamo. Trasferire il panetto su un tagliere o spianatoia leggermente infarinata, lavoralo con le mani per qualche secondo fino ad ottenere una sfera morbida. Farla riposare in frigo avvolta da pellicola trasparente per almeno 50 minuti.

Trascorsi i minuti necessari, prendere il panetto dal frigo e prelevare più di mezzo panetto, prendetene e pesate più o meno 300g; bisogna formare prima il cerchio che farà da base, stenderlo con l’aiuto di un mattarello tra due fogli di carta da forno leggermente infarinati e formare una sorta di cerchio, non fare uno strato sottile.

Prendere una ciotola da 19 cm e adagiarla sul panetto e premere leggermente (foto n°1); in questo modo si formerà un cerchio preciso dove andremo poi a passare con il tagliapizza o un coltello e taglieremo seguendo la linea che la ciotola ha formato (foto n°2).

Ora possiamo formare il foro centrale utilizzando un coppapasta a cerchio o un tazza da 12 cm (foto n°3). A questo punto che abbiamo ottenuto la base forata, bisogna fare una sorta di torciglioni da mettere nei laterali del cerchio prima della cottura in modo da ricordare un salvagente e occorre prepararne 4.

Per formare i torciglioni dobbiamo realizzare con le mani 2 piccoli cordoncini da 6g di impasto l’uno. Una volta formati i cordoncini bisogna metterli vicini e torcere verso sinistra andando a creare una spirale e stringerla delicatamente.

Adagiare il mini torciglione sul cerchio nella parte laterale del salvagente.

Ripetere lo stesso procedimento per formare gli altri tre torciglioni partendo sempre da due piccoli cordoncini e adagiandoli negli altri tre lati (foto n°4).
procedimento della Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio senza uova senza burro
A questo punto trasporteremo direttamente il cerchio con la carta da forno sulla quale abbiamo lavorato in una teglia tonda con cerniera da 26 cm. Cuocere la base in forno statico a 180° per 8/9 minuti.

Nel frattempo preparare i biscotti a tema utilizzando i coppapasta: come i pesciolini, stelline di mare, l’ ancora…. con il panetto che abbiamo conservato in frigo e gli avanzi d’impasto del salvagente.

Stendere l’impasto sempre con l’aiuto di un mattarello tra due fogli di carta da forno leggermente infarinati (non fare uno strato sottile, foto n°5) e formare i biscotti fino alla fine del panetto.

Adagiare i biscotti su una teglia ricoperta da carta da forno (foto n°6 e 7)
preparazione della Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio senza uova senza burro
e cuocerli in forno preriscaldato statico a 180° per 8 minuti. Se doveste utilizzare dei coppapasta piccoli come le stelline, la cottura sarà di 7 minuti. Sfornare e far raffreddare completamente i biscotti.

A questo punto possiamo assemblare la ghirlanda:

Mettere il cerchio (salvagente) in un piatto o tagliere e adagiare sulla superficie i biscotti come preferite. Noi non li abbiamo attaccati alla base perché si mantengono, ma se volete, potete preparare una glassa all’acqua che oltre a fare da collante, decoreremo anche alcuni biscotti; mettendo in un piatto fondo 2 cucchiai di zucchero a velo e 2 cucchiaini rasi d’acqua, mescolare con un cucchiaino fino ad ottenere una glassa compatta. Se dovesse essere troppo liquida aggiungete altro zucchero, troppo compatta altra acqua. Versare la glassa in una penna o pompetta per dolci e decorare a piacere i biscotti e per attaccarli mettere un po’ di glassa sotto al biscotto facendolo aderire al salvagente.

Se preparate le nostre ricette taggateci su Facebook (Qui) o Instagram (Qui) ci farebbe piacere vederle realizzate
Ghirlanda di biscotti estiva "In fondo al mar"senza lattosio senza uova senza burro

Summary
recipe image
Recipe Name
Ghirlanda di biscotti estiva senza lattosio senza uova senza burro
Published On


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.