Cereali ciambelline integrali alle carote fatti in casa

Cereali ciambelline integrali alle carote fatti in casa
Facebooktwitterpinterestmail
Facebookpinterestinstagram

 

Chinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianSpanish

 

I Cereali integrali alle carote fatti in casa sono delle mini ciambelle di biscotto, perfette per la colazione o le merende di grandi e piccini, ideali da tuffare nel latte o yogurt preferito. Sono preparati senza uova e senza burro, con un mix di farine, come la farina di farro integrale, avena, riso e arricchiti dalla scorzetta d’arancia grattugiata, cannella, mandorle, nocciole, olio di girasole e la purea di carote, che donano un sapore inconfondibile e leggermente speziato.

Si possono realizzare con 3 procedimenti: con un beccuccio della sac à poche, un coppapasta mini oppure formando delle piccole sfere, scegliete la metodica che preferite. In seguito gusteremo questi buonissimi cereali dal sapore della Pasqua, tutto in un cucchiaino!
Cereali ciambelline integrali alle carote homemade

Cereali ciambelline integrali alle carote fatti in casa

Ingredienti:

130g di carote crude, più o meno 3 carote medie (100g da cotte)

20g di mandorle pelate

20g di nocciole tostate pelate

90g di zucchero di canna

50g di olio di girasole

Un cucchiaino colmo di cannella in polvere

La punta di un cucchiaino di vaniglia bourbon

La punta di un cucchiaino di curcuma in polvere (facoltativo)

La scorzetta di un’arancia grattugiata non trattata

Un pizzico di sale

140g di farina di farro integrale

20g di farina di avena

20g di farina di riso

Un pizzico di bicarbonato

Un pizzico di lievito per dolci

Preparazione:

Prendere le carote lavarle, pelarle e tagliarle a rondelle, le carote a questo punto dovranno pesare 130g. Poi cuocerle al vapore per 16 minuti, devono essere morbide. La cottura dipende anche da come le abbiamo tagliate, fare la prova con la forchetta. Farle raffreddare e mettere da parte. (Noi prepariamo spesso questi cereali e a volte cuciniamo le carote invece che al vapore, in un pentolino con dell’acqua. Se preferite questa variante, occorre cuocere le carote fino a che diventino morbide, poi bisogna scolare l’acqua in eccesso, aiutandosi con uno scolapasta a maglia fine e farle raffreddare completamente).

Nel frattempo tritare in un mixer finemente le mandorle e le nocciole con lo zucchero, ottenendo una sorta di farina e mettere da parte.

Prendere le carote e pesarle, dovremo prelevarne 100g e metterle nel bicchiere del frullatore ad immersione insieme all’olio, la cannella, la vaniglia, la curcuma, la scorzetta d’arancia grattugiata (solo la parte arancione), il sale e azionare il frullatore ad immersione e ottenere una cremina (foto n°1). Tenere da parte qualche secondo.

In una ciotola capiente mettere lo zucchero, le nocciole e le mandorle tritate in precedenza; unire anche la farina di farro, avena, riso, il bicarbonato e il lievito setacciati. Mescolare le polveri con un cucchiaio e poi aggiungere alla ciotola, la crema di carote che abbiamo preparato nel frullatore ad immersione in precedenza e mescolare prima con un cucchiaio, poi lavorarlo con le mani bene fino a formare un panetto. L’impasto con la purea di carota va lavorato, perché ci impieghiamo qualche secondo in più per far aderire la crema di carota alla farina. In seguito continuare a lavorarlo un secondo su un tagliere leggermente infarinato, fino ad ottenere una sfera (foto n°2). Farla riposare in frigo avvolta da pellicola trasparente per 50 minuti.

Trascorso il tempo necessario, prendere il panetto dal frigo e a questo punto, possiamo formare i cereali con tre metodi:

N°1 con sac à poche:

Stendere il panetto tra due fogli di carta da forno infarinati con l’aiuto di un mattarello, non fare uno strato né troppo spesso né sottile, deve essere una via di mezzo (foto n°3).
preparazione cereali alle carote
Una volta steso il panetto, con l’aiuto di un beccuccio della sac à poche ben infarinato, realizzare dei mini cerchi prima con il foro largo (foto n°4), poi con il forino piccolo, formare il piccolo cerchio al centro (foto n°5) e proseguire in questo modo per tutto il panetto, ottenendo così delle piccole ciambelline. Gli avanzi d’impasto ricompattarli, stenderli e se si dovessero surriscaldare troppo, riponeteli in frigo qualche secondo e poi procedete.

Adagiarli su una teglia ricoperta da carta da forno leggermente distanziati (foto n°6).
procedimento cerali alle carote n°1

N°2 con coppapasta piccolo:

Bisogna adagiare un coppapasta mini (leggermente infarinato alla base) da 2cm e mezzo, sul panetto steso e ricavare un piccolo cerchio (foto n°7), poi con il forino piccolo di una sac à poche, formare il piccolo cerchio al centro (foto n°8) e proseguire in questo modo per tutto il panetto, ottenendo così delle piccole ciambelline. Gli avanzi d’impasto ricompattarli, stenderli e procedere con la realizzazione degli altri cereali.
procedimento n°2 per i Cereali ciambelline integrali alle carote fatti in casa
N°3 formare delle sferine:

Potete formare delle piccole sfere con le mani formando dei cereali puff, invece delle ciambelline, ma se usate questo procedimento, non c’è bisogno di stendere il panetto prima; prendete dei piccoli pezzetti d’impasto direttamente dal panetto, formare delle piccole sfere grandi quanto dei ceci
Cereali ciambelline integrali alle carote procedimento n°2
e adagiarle sempre su una teglia ricoperta da carta da forno.

Una volta formati i cereali con uno dei tre metodi, cuocerli in forno preriscaldato statico a 180° per 8 minuti, la cottura dipende dal vostro forno e dallo spessore. Sfornare e lasciar raffreddare totalmente e gustare.
cereali alle carote di Pasqua
Piccoli consigli:

Conservarli in un barattolo a chiusura ermetica fino ad un paio di giorni.

Se preparate le nostre ricette taggateci su Facebook (Qui) o Instagram (Qui) ci farebbe piacere vederle realizzate
cereali a forma di ciambelline alle carote

Summary
recipe image
Recipe Name
Cereali ciambelline integrali alle carote fatti in casa
Author Name
Published On


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.